Skip to main content

La scelta del Microprocessore.

Sembrerà facile, ma la scelta di una Cpu per il nostro computer è abbastanza difficile se non si conoscono le informazioni fondamentali. Come ogni altra cosa bisogna conoscere innanzitutto le proprie esigenze e lo scopo per il quale utilizzeremo il nostro pc.

Attualmente i 2 migliori brand che producono Microprocessori sono Intel e Amd. Ognuno di questi brand ha nella sua gamma, prodotti che vanno dal low cost con basse prestazioni, a prodotti professional con prestazioni spaventose.

La prima caratteristica che un utente comune guarda in una cpu è sicuramente il Clock di funzionamento, ovvero la velocità di calcolo espressa in Hertz. Questo dato è si importante, ma vi sono anche altri fattori che determinano le reali prestazioni della cpu, uno su tutte l’architettura che va pari passo con il processo produttivo.

Per chi non l’ho sapesse l’architettura è lo schema logico di funzionamento del processore stesso. Senza entrare nei minimi dettagli, immaginiamo 2 ragazzi(informazioni) aventi la stessa velocità(clock) che devono muoversi da A verso B. Il primo si trova di fronte un labirinto, il secondo un percorso rettilineo. Bene chi arriva prima? Lo sappiamo tutti, il secondo. Quindi possiamo dedurre che un’architettura più recente è sinonimo di maggiore ottimizzazione e semplificazione del percorso che i dati devono percorrere all’interno della cpu.

Il processo produttivo si riferisce al valore di miniaturizzazione dei singoli transistor presenti sul processore ed è espresso in Nanometri. Minore è il suo valore, maggiore sono le performance dell’architettura e soprattutto minori sono le temperature raggiunte della cpu.

Detto questo facciamo una panoramica dei prodotti offerti dai brand:

Intel

  • Atom : Prodotto di fascia bassissima, utilizzato in passato su tablet di fascia media ed attualmente portato su macchine entry level. Spesso accompagnato da ssd su mini pc per far rendere il sistema più fluido.
  • Celeron : Prodotto anche esso low-cost, ma superiore di Atom di un circa 10%.
  • i3 : Prodotto mediocre. Efficiente per piccole attività come blogging, multimedia, youtube ecc.
  • i5 : Prodotto di gamma medio alta. Buono per grafica leggera, giochi di media qualità e rendering video.
  • i7 : Prodotto top di gamma. Riesce a risolvere tutte le azioni dei precedenti nel minor tempo possibile, ma a patto di avere consumi maggiori.
  • Xeon : Esclusivo per desktop e server. Il più potente e può vantare di configurazioni fino a ben 18 core.

Le serie i5 e i7 sono provviste di più varianti, le piu comuni sono principalmente 2. Una versione dual-core denominata U avente consumi minori e prestazioni minori e una versione quad-core denominata HQ. Quest’ultima è spinta al massimo e si trava solo in macchine di alto livello.

Nelle serie i5 ed i7 in realtà è presente un altra variante, specifica per i computer desktop. Questa variante chiamata serie K ha un clock sbloccato, ovvero è possibile aumentarne la potenza fino al raggiungimento della soglia di rottura. Per evitare tale rottura si usano metodi di raffreddamento a liquido.

Tutte o quasi tutte le informazioni possiamo trovarle nel codice della cpu. Di seguito potete trovare l’ immagine che spiega chiaramente il significato delle singole cifre.

intel.web.480.270

 

 

 

 

 

 

 

 

Nota:

Indicatore di generazione = Architettura

Suffissi = Versione del modello

Amd

Amd non ha un vera e chiara suddivisione di tutti i suoi modelli, infatti le nomenclature hanno la tendenza di cambiare spesso. Tuttavia vediamo le più recenti categorie di queste cpu:

Desktop

  • Sempron : Processore low-cost, utile per un utilizzo base.
  • Athlon : Processore di media gamma, si posiziona tra un i3 ed un i5 intel.
  • A-Series : A8 e A10. Gamma medio alta, comparabili a i5.
  • X4 : Processore di gamma medio-alta. Nonostante però i suoi 4 core, è di poco superione al top della serie Athlon.
  • FX : Ottimi per rendering grafico ad alto carico di stress. Le sue configurazioni partono da 4 core fino a 8.

Notebook

  • E2 : processore economico. Da non considerare.
  • A-Series : questi processori partono dal più economico A6 fino ad arrivare al potente A12. Come si può notare ogni incremento di numerazione corrisponde a maggior potenza di calcolo( A6 circa i3 intel, A8-A10 circa i5 intel)
  • FX: top di gamma, ottimo per lavoro su cad ed editing.

Al contrario di Intel, come già detto, la nomenclatura Amd non rispetta uno schema nel tempo quindi per conoscere il tipo di architettura basta semplicemente conoscere il nome del modello.

Vi sono tantissime altre informazioni a riguardo come il consumo tdp ed altro. Queste le potete trovare nelle pagine web ufficiali dei produttori, ma tuttavia le informazioni di cui avete bisogno sono semplicemente queste oltre a quella del prezzo, che va precisato è leggermente inferiore per i prodotti Amd.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *